Azienda

Il modello energetico dedicato al prosumer

Le esigenze del prosumer sono tante come le soluzioni pensate per lui, a partire dall'inizio della sua avventura nel mondo della nuova energia

Il protagonista della rivoluzione energetica in atto ha un nome: prosumer.
Questo termine identifica il produttore e consumatore evoluto di energia, che ha un impianto fotovoltaico, consuma l'energia autoprodotta e immette in rete la parte rimanente. Non solo: l'energia elettrica che utilizza, è già energia digitale ovvero monitorata, ottimizzata e capace di alimentare la sua casa intelligente, la smart home, che coniuga minori sprechi e massimo benessere.

vision-smartgrid.jpg

Il prosumer è l'anello fondamentale della smart grid che stiamo costruendo e che trova applicazione nel progetto UVAM. Si tratta di una rete sperimentale che offre ai possessori di un impianto fotovoltaico con accumulo la possibilità di condividere l'energia prodotta a livello locale.

Il primo passo in questo caso è la costruzione e l'installazione di un impianto fotovoltaico di proprietà grazie al prodotto TUO che può diventare ancora più completo ed efficiente grazie a SEMPRE TUO, il sistema di accumulo energetico per aumentare la quota di autoconsumo. 

In questo percorso, Evolvere è sempre a fianco del prosumer per permettergli di ottimizzare la produzione e gestire al meglio il suo impianto. Chi invece possiede già un impianto fotovoltaico può aggiungere il sistema di accumulo, tramite l'offerta SEMPRE o il servizio di gestione e monitoraggio dei propri flussi energetici tramite il prodotto SERENO.
Per tutti – ed è uno dei punti che rendono unica la proposta di Evolvere – è previsto un controllo costante dei consumi e della produzione grazie all'innovativo sistema di monitoraggio Dino che si collega a una normale presa elettrica e comunica i dati direttamente su smartphone.

L'evoluzione e il completamento di questo sistema, che per noi rappresenta il futuro della smart home, si chiama Eugenio.

È l'home gateway manager (HGM), progettato per traghettare i nostri prosumer nell'era della rivoluzione energetica: oltre a monitorare produzioni e consumi al fine dello scambio di energia con la rete o in peer to peer tra privati, permette di collegarsi con diversi dispositivi domotici tramite tecnologia z-wave e vigilare così sulle condizioni della casa e sul benessere degli abitanti.

 

Chiedi all'esperto

Sarai ricontattato per una consulenza gratuita

Ho letto le condizioni sul trattamento dei dati e accetto:

Condividi
articoli correlati